Autore: wp_137793

CASALE vs PESARO 28 – 7

Il Rugby Casale trionfa su Pesaro con una prestazione dominante

Nella diciottesima giornata di Serie A, il Rugby Casale ha conquistato una vittoria di valore contro Pesaro, con il punteggio finale di 28-7. Il Casale non solo ha ottenuto la vittoria, ma ha anche guadagnato un prezioso punto di bonus offensivo grazie alle quattro mete segnate.

La partita è stata caratterizzata da impatti di grande intensità e determinazione per entrambe le squadre, ma in particolare si è notata una pressione costante dei padroni di casa sia in fase offensiva che difensiva. Il tabellino dei marcatori racconta la storia del match: il Casale nel primo tempo segna subito due mete che vengono però annullate dall’arbitro e una meta di forza che arriva al 22° minuti con il capitano Zanella e trasformata da Girotto, mentre il Pesaro poco dopo rispondeva con la meta di Marchini e nel finale di primo tempo è la meta di Malossi trasformata da Girotto che chiude la frazione di gioco sul 14 a 7.

Nel secondo tempo, il Casale ha mostrato la propria superiorità, con Marafatto e Viotto che hanno messo a segno altre due mete, consolidando la vittoria e assicurando l’ambito punto di bonus offensivo. La precisione nei calci di Girotto ha garantito che ogni occasione venisse sfruttata al massimo, permettendo al Casale di raggiungere un risultato convincente.

Entrambe le squadre hanno dimostrato di essere all’altezza della sfida, con giocatori che hanno dato il massimo in campo. Il Casale ha potuto contare su una prestazione importante di tutta la squadra, mentre Pesaro ha lottato con determinazione, ma alla fine è stata superata dalla forza e dalla coesione del Casale.

I coach, Jason Wright e Corniel Els, hanno saputo preparare al meglio la squadra per questo incontro cruciale, mentre i giocatori hanno dimostrato sul campo il loro impegno e la loro dedizione, con il seconda linea Riccardo Camata che è stato nominato Man of the Match per il suo prezioso lavoro in touche e nei punti d’incontro.

Questa vittoria permette di superare in classifica proprio il Pesaro e vede il Casale al 7° posto. Ora al termine del campionato mancano altre quattro partite tra cui i due derby con il Tarvisium e Villorba, quindi l’appuntamento è il 14 Aprile, dopo la pausa di Pasqua.

VALPOLICELLA vs CASALE 29 – 21

Domenica 17 Marzo, per il Rugby Casale trasferta sul campo di San Pietro in Cariano, Verona, per la sfida del Campionato Nazionale di Serie A contro il Valpolicella Rugby Club

Il tabellino della partita racconta una partita accesa, con il Valpolicella che ha ottenuto la vittoria finale con un punteggio di 29 a 21.

Il primo tempo ha visto il Valpolicella prendere un’importante leadership, portando il punteggio fino al 22 a 7. Nel secondo tempo il Rugby Casale non si è arreso e ha lottato con determinazione segnando due mete che hanno mantenuto alta la tensione fino all’ultimo minuto.

Il Casale nel primo tempo ha subito la determinazione degli avversari alla ricerca di una fondamentale vittoria per la lotta salvezza. Sicuramente la reazione e la maggior precisione nel secondo tempo ha permesso al Casale di recuperare e rendere meno amaro il punteggio finale.

Per il Casale mete di Ragogna, arrivato in sostegno sul break creato da Antoniol che lo serve con un sottomano preciso, e nel secondo tempo mete di Zanella e Cavallaro.

Ecco il tabellino del match:

Valpolicella Rugby 1974 asd – Rugby Casale 29 21 (22-7)

Marcatori: p.t. 7’ cp Simoni (3-0); 16’ m. Lorenzoni (8-0); 19’ m- Fortunato tr. Simoni (15-0); 31’ m. Ragogna tr. Viotto (15-7); 40’ m- Simoni tr. Simoni (22-7) s.t. 60’ m. Pietropoli tr. Hendricks (29-7); 74’ m. Cavallaro tr. Viottto (29-14); 40’ m. Zanella tr. Viotto (29-21)

Valpolicella Rugby 1974: Simoni (49’ Massarente), Gui, Zanon, Hendricks, Adami, Musso, Righetti (67’ Gasparini), Fortunato, Sandrini (67’ Boscaini), Campagnola (75’ Bullio), Semprebon, Nicolis (67’ Chesini), Bozzolan (45’ Pietropoli), Lorenzoni (67’ Zenorini), Baietta (55’ Bellettato) 

All. Previato Marco

Rugby Casale: Chinellato, Gallimberti, Pivato, Tarantola (60’ Mezzaroba), Trabucco (25’ Viotto), Girotto, Vettorello (70’ Sacilotto), Antoniol (44’ Barbato), Menegaldo, Spreafichi, Camatta (55’ Cestaro), Zanella, Michielan (44’ Manente), Malossi (55’Cavallaro), Ragogna (62’ Oddo)

All. Els Cornelius Wilhelmus

Arb.  Erasmus (TV)

Calciatori: Simoni (Valpolicella Rugby1974 ) 3/5 – Viotto (Rugby Casale ) 3/3;

Pesaro vs Casale: 33-31

La partita si è rivelata un’emozionante battaglia tra Pesaro e Casale, caratterizzata da intense azioni sul campo e cambiamenti continui nel punteggio. Pesaro ha conquistato la vittoria con un esito finale di 33-31, ma il percorso per raggiungere questo risultato è stato pieno di svolte drammatiche.

Il gioco è iniziato con un’iniziativa decisa da parte di Pesaro, segnando i primi punti con un calcio di punizione magistrale da parte di Joubert, portando la squadra in vantaggio per 3-0. Tuttavia, Casale ha risposto con determinazione, ribaltando la situazione con una serie di mosse strategiche. Trabucco ha brillantemente segnato una meta per Casale, convertita con precisione da Viotto, portando il punteggio a 3-7. Il momento sembrava favorevole a Casale, che ha continuato a consolidare la propria posizione con una meta di Mezzaroba, di nuovo convertita da Viotto, allungando il vantaggio a 3-14.

Pesaro non si è arreso e ha iniziato a recuperare terreno, con una serie di azioni offensive e difensive di alta qualità. Joubert ha segnato un altro calcio di punizione, riducendo il divario a 6-14. La squadra ha continuato a pressare e ha ottenuto un’importante meta con Paletta, convertita ancora una volta da Joubert, portando il punteggio a 13-14 al termine del primo tempo.

Il secondo tempo è stato caratterizzato da un’incredibile intensità da entrambe le squadre. Pesaro ha preso l’iniziativa con Joubert che ha segnato un altro calcio di punizione al 43′ minuto, portando la squadra in vantaggio per 16-14. Successivamente, Pesaro ha continuato a mettere pressione su Casale, segnando una serie di mete cruciali con Badone e Tontini, estendendo il vantaggio a 28-14.

Tuttavia, Casale non ha mai perso la determinazione e ha montato una straordinaria rimonta nel finale del secondo tempo. Tarantola e Menegaldo hanno brillantemente segnato due mete per Casale, entrambe convertite con precisione da Viotto, pareggiando il punteggio a 28-28. Un calcio di punizione successivo da parte di Viotto ha portato Casale in vantaggio a 28-31, dando speranza alla squadra di ottenere la vittoria.

Ma Pesaro non si è arresa. Con una determinazione straordinaria, ha concluso la partita con una meta decisiva segnata da Antonelli al 78′ minuto, assicurandosi la vittoria con il punteggio finale di 33-31 in un finale emozionante e pieno di colpi di scena.

La partita è stata caratterizzata da una grande competizione e spirito sportivo da entrambe le squadre, offrendo agli spettatori un’esperienza indimenticabile piena di azione e tensione fino all’ultimo minuto.

Casale domina Valpolicella con una vittoria per 38-12

Una partita che ha acceso il campo e infiammato i tifosi: il Casale ha dominato il Valpolicella, lasciando il segno con una vittoria indiscutibile di 38-12. Da subito il Casale ha imposto il proprio ritmo, dando vita a un gioco spettacolare e determinato che ha conquistato la leadership sin dalle battute iniziali.

Il primo segno è stato fatto dal Casale con Viotto che ha messo a segno un calcio piazzato al 2º minuto, creando l’atmosfera di una vittoria in arrivo. Ma il Valpolicella non si è lasciato intimidire, rispondendo con una spettacolare azione di Musso, trasformata da Borelli, andando in vantaggio per 7-3.

La squadra del Casale, però, non si è fermata, mostrando una determinazione incredibile. Viotto ha confezionato una meta e ha trasformato, portando il vantaggio a 10-7. Il momento magico è continuato con Cavallaro che ha aggiunto un’altra meta, trasformata da Viotto, consolidando il vantaggio a 17-7 prima della pausa.

All’inizio del secondo tempo, il Casale è tornato in campo più determinato che mai: Tarantola e Menegaldo hanno dato il loro contributo con una meta a testa, portando il punteggio a un incredibile 31-7. Ma il Valpolicella non ha mollato, rispondendo con una meta di Santillan, riducendo il divario a 31-12.

Tuttavia, è stata la passione e la grinta del Casale a trionfare nel finale: Trabucco ha messo a segno un’altra meta, trasformata da Viotto, sigillando la partita con un punteggio finale di 38-12.

Questo match ha acceso gli animi, mostrando la potenza e la tenacia del Casale. L’abilità e l’ardore dimostrati in ogni azione hanno reso questa vittoria un trionfo indimenticabile, non solo per la squadra ma anche per i tifosi che hanno visto una buonissima prova sul campo.

Paese espugna Casale con una vittoria per 42-18

Nella partita disputata sul terreno del Casale, la squadra ospite del Paese ha mostrato un buon gioco e una solida determinazione, conquistando una netta vittoria per 42-18. Il confronto, caratterizzato da momenti intensi e azioni brillanti, ha visto il Paese prendere il controllo dopo i primi 20 minuti a favore di Casale.

Il primo tempo è stato segnato da una serie di azioni decisive da entrambe le squadre. Il Casale ha iniziato con un calcio piazzato realizzato da Viotto seguito da una meta di Gallimberti trasformata da Viotto stesso. Tuttavia, il Paese non ha perso tempo a reagire, rispondendo con precisione grazie a Cinquegrani e Zanatta, che hanno segnato una serie di calci piazzati e mete, trasformate con maestria da Cinquegrani.

Nel secondo tempo, il Casale ha provato a rimontare con determinazione, ma il Paese ha mantenuto il controllo del gioco. Tarantola ha segnato un calcio piazzato per il Casale, ma Cinquegrani ha continuato a mettere a segno punti cruciali per il Paese, seguito da Sottana, Serrotti e infine un’ultima meta di Ceccato a favore del Casale.

Va notato l’episodio dell’espulsione temporanea di Cestaro, sempre combattivo e pronto al sacrificio, verso la fine del primo tempo, ha influenzato la dinamica della partita.

Alla fine, il Paese ha conquistato una vittoria meritata, dimostrando coesione di squadra e precisione nelle fasi cruciali del match. L’allenatore Bosco e i giocatori del Paese hanno mostrato un’ottima preparazione e strategia, mentre il Casale, nonostante gli sforzi, è stato costretto a cedere di fronte alla determinazione degli avversari.

L’arbitraggio affidato a Vinci da Ferrara ha mantenuto il controllo della partita, garantendo un confronto equo nonostante alcuni momenti di tensione.

In conclusione, il Paese esce vittorioso da questo confronto, confermando la propria forza, mentre il Casale, nonostante la sconfitta, ha dimostrato tenacia e impegno sul terreno di gioco.

Fine Settimana di Rugby Pieno di Azione 28-29 Ottobre 🏉

Il prossimo fine settimana, gli amanti del rugby non dovranno perdersi le emozionanti sfide in programma. Ecco cosa c’è in serbo per tutti gli appassionati della palla ovale:

Domenica 29 Ottobre – Serie A: Viadana vs. Rugby Casale 🐊

La Prima Squadra scende in campo per la quarta giornata di Serie A e si dirige in trasferta a Viadana. Lo Stadio Zaffanella sarà il palcoscenico di un confronto emozionante. Il calcio d’inizio è previsto per le 14.30, e i nostri giocatori daranno il massimo per portare a casa una vittoria straordinaria.

Fantastico Evento di Minirugby a Maniago 🐊

Per i giovani talenti e i futuri campioni del rugby, c’è un evento straordinario in programma a Maniago. Una giornata di rugby e divertimento attende i nostri minirugbisti in trasferta. Sarà un’occasione perfetta per divertirsi, imparare nuove abilità e condividere la passione per il rugby con altri giovani appassionati.

Domenica 29 Ottobre – Campionato UISP: Mestre vs. Putei Veci 🐊

Per gli amici della Tribù, impegnati nel campionato UISP, ci attende una bella sfida a Mestre contro i Putei Veci. Un’occasione per dimostrare il proprio valore in campo e sostenere la nostra squadra.

Il fine settimana del 28-29 Ottobre sarà un’esplosione di azione, passione e rugby. I giocatori sono pronti a mettersi alla prova, e i tifosi sono invitati a sostenere le squadre con entusiasmo e orgoglio. Il rugby è uno sport che unisce, ed è il momento di riunirsi e celebrare la nostra passione comune. Non perdete queste emozionanti partite! 🏉💪👏

Casale Rugby Vince in un Emozionante Scontro con Badia: 40-32

Un incontro di rugby straordinario ha visto Casale Rugby emergere vittoriosa su Badia con un punteggio finale di 40-32. L’incredibile partita ha regalato ai tifosi momenti di puro spettacolo e azione, con un totale di cinque mete realizzate.

Il Primo Tempo: Un’Intensa Battaglia Sul Campo

L’inizio della partita ha visto un calcio piazzato di Gardinale (0-3), ma Casale ha risposto subito con un calcio piazzato di Viotto (3-3). Tuttavia, la squadra di Badia ha preso il comando con una meta di Cantini (3-10), che è stata pareggiata da Casale con una meta di Ceccato (10-10). Gardinale ha poi realizzato una meta (10-15), portando Badia in vantaggio. Casale ha ribaltato il punteggio con una meta tecnica (17-15).

Il Secondo Tempo: Casale Accelera

Casale Rugby ha iniziato il secondo tempo con grande impeto, realizzando una serie di mete. Zanella (24-15) e Gallimberti su intercetto (31-15) hanno contribuito al punteggio a favore di Casale. Ma Badia non si è arresa e ha risposto con una meta di Masiero (31-20) e alcune penalità di Gardinale (34-20 e 37-20). Tuttavia, Casale ha mantenuto il controllo anche dopo la meta di Bisan (37-27). La partita è stata infine decisa da un calcio piazzato di Viotto (40-27), con una meta finale di Bettarello per Badia (40-32).

Le Squadre in Campo

Casale Rugby ha presentato una formazione forte, con giocatori che hanno dimostrato il loro valore in questa sfida entusiasmante. La squadra era guidata dall’allenatore J. Wright, affiancato da C. Els.

Badia ha schierato una squadra altrettanto competitiva, con atleti come Gardinale, Cantini e Masiero che hanno dato il massimo. La squadra è stata allenata da J. Van Niekerk.

Questa partita ha dimostrato ancora una volta che il rugby è uno sport pieno di emozioni, passione e imprevedibilità. Entrambe le squadre hanno dato il massimo, ma alla fine Casale Rugby ha conquistato la vittoria in un incontro indimenticabile.

Il Petrarca Padova domina contro il Rugby Casale nella seconda partita del Campionato di Serie A

Nella seconda partita del Campionato di Serie A, il Petrarca Padova ha conquistato una vittoria netta contro il Rugby Casale con un punteggio finale di 38-7. L’incontro, che si è svolto negli impianti Memo Geremia, ha visto entrambe le squadre mettersi alla prova in una partita intensa e avvincente.

Il Tabellino del Match:

Petrarca – Casale: 38-7

Marcatori:

  • 5′ – m. Destro (5-0)
  • 25′ – m. Filippi tr. Destro (12-0)
  • 35′ – m. Destro tr. Benvenuti (19-0)
  • Inizio del secondo tempo: 2′ – m. Filippi tr. Benvenuti (26-0)
  • 12′ nel secondo tempo – m. Girotto tr. Girotto (26-7)
  • 15′ nel secondo tempo – m. Destro (31-7)
  • 35′ nel secondo tempo – m. Benvenuti tr. Benvenuti (38-7)

Formazioni:

Petrarca: Benvenuti, Della Silvestra (25′ Zulian), Navarra, Filippi (20’st Guglielmi), Pontrelli, Destro, Jimenez (20’st La Terza), Tognon, Goldin, Scappato, Bonfiglio, Sala (30’st Giaccarello), Bernardinello, Goat (20’st Baldo), Fioriti

Allenatore del Petrarca: Maistri

Casale: Girotto (25’st Trabucco), Gallimberti, Menegaldo T, Ceccato, Pivato, Mezzaroba, Pellizzon (15′ st Vettorello), Zanella, Spreafichi (5’st Cestaro), Menegaldo L, Vallaro (25’st Kazanakly), Marafatto (10’st Camatta), Manente (1’st Michielan), Cavallaro (30’st De Stefani), Ragogna (1’st Cason)

Allenatori del Casale: J. Wright – C. Els

Arbitro: A. Favaro (VE)

Note:

La partita è stata caratterizzata da un gioco avvincente e combattuto da entrambe le squadre. Tuttavia, è stato il Petrarca Padova a prendere il controllo del match sin dall’inizio con una serie di mete e trasformazioni che li hanno portati in vantaggio nel punteggio.

Un momento chiave della partita è stato il doppio cartellino giallo assegnato ai giocatori del Petrarca, Pontrelli e Bonfiglio. Queste espulsioni temporanee hanno dato una piccola speranza al Casale, che è riuscito a segnare una meta trasformata con Girotto.

Tuttavia, il Petrarca ha continuato a dominare il campo e ha concluso il match con una serie di mete spettacolari, portando il punteggio finale a 38-7 in loro favore.

In definitiva, il Petrarca Padova ha dimostrato di essere una squadra ben organizzata in questa partita, con una prestazione eccezionale da parte di giocatori come Destro, Filippi e Benvenuti. Il Casale ha dato il massimo sforzo, ma non è riuscito, questa volta, a competere con il ritmo e la precisione del Petrarca.

I tifosi delle due squadre hanno potuto godere di una partita di alto livello e attendono con ansia le prossime sfide nel Campionato di Serie A. FORZA CAIMANI!!!

Under 14 buona prestazione dei caimani in casa con la Tarvisium la partita finisce 35-12

In una giornata di grande rugby e pura passione, i Caimani hanno sfoderato una ottima prestazione nel derby contro la Tarvisium Rugby, trionfando con un punteggio netto di 35-12. Questa vittoria rappresenta un trionfo per il duro lavoro e l’impegno della squadra, con un’enfasi speciale sul punto d’incontro e sulla capacità di gestire il gioco in tutte le sue sfaccettature.

Dominio nel Punto d’Incontro

I Caimani hanno dimostrato una notevole fisicità nel punto d’incontro, il che ha permesso loro di recuperare molti palloni preziosi. Questo aspetto chiave del gioco ha dato loro un vantaggio cruciale, poiché sono riusciti a sfruttare la velocità della loro linea arretrata.

Il MOM (Man of the Match): Rocco

Una menzione speciale va a Rocco, il giocatore in posizione di apertura, che è stato il “Man of the Match” della partita. Rocco ha dimostrato grande abilità sia nel gestire il gioco alla mano che nel gioco al piede. La sua leadership in campo e la sua capacità di leggere il match hanno giocato un ruolo fondamentale nella vittoria della squadra.

Lavoro di Squadra Straordinario

Il successo dei Caimani è stato il risultato di un grande lavoro di squadra, e l’entusiasmo per questa vittoria è condiviso da tutto lo staff. In questa giornata, tutto il gruppo ha dato il massimo, dimostrando un impegno straordinario. Lo staff, composto da Frezza, Menegaldo, Perazza, Sacilotto e Zorzi, è stato presente e ha contribuito a guidare i ragazzi alla vittoria, coadiuvati dagli accompagnatori Scatto e Zanatta.

Questa vittoria nel derby rappresenta un momento di grande orgoglio per i giovani Caimani e dimostra che il duro lavoro e la dedizione portano sempre ai risultati desiderati. La squadra si prepara ora per le sfide future, portando con sé l’energia e l’entusiasmo di questa vittoria. Forza Caimani!

Esordio di Quattro Giovani Talenti nei Caimani Casale Rugby Serie A

Casale sul Sile, 9/10/23- Nella prima partita della stagione di Rugby Serie A, i Caimani Casale Rugby Club hanno presentato con orgoglio quattro giovani talenti che hanno fatto il loro esordio in prima squadra. La partita, purtroppo, si è conclusa con una sconfitta casalinga contro il Valsugana, ma l’entusiasmo per il futuro di questi giovani giocatori è palpabile.

I quattro giovani talenti che hanno fatto il loro debutto sono:

  1. Mykyta Kazanakli (2005) – Mykita è un prodotto della cantera casalese, dimostrando il potenziale cresciuto nel cuore della nostra comunità rugbistica. Il suo esordio in Serie A è un momento di grande orgoglio per la nostra squadra e per la città di Casale Monferrato.
  2. Filippo Cestaro (2005) – Anch’egli proveniente dalla cantera casalese, Filippo ha dimostrato una promettente crescita nel suo gioco e la sua dedizione allo sport. Il suo debutto in Serie A è un segno del talento che sta emergendo dalle nostre giovanili.
  3. Pellizzon Zewdneh (2004) – Pellizzon proviene dal Rugby Benetton ed è un atleta eccezionale. La sua esperienza e determinazione contribuiranno senza dubbio a rafforzare la nostra squadra in questa stagione.
  4. Fabrizio Antoniol (2001) – Fabrizio, proveniente dai Grifoni Oderzo, porta con sé una vasta esperienza in diversi ruoli. Il suo contributo alla squadra sarà fondamentale per la crescita e lo sviluppo dei giovani talenti.

Nonostante la sconfitta subita contro il Valsugana, il futuro dei Caimani Casale Rugby Club è luminoso con l’inclusione di questi giovani talenti. La media di età della squadra, che si attesta a 23 anni, dimostra l’impegno del club nella valorizzazione dei giovani e nel costruire una squadra competitiva per il futuro.

Il Rugby Casale ringrazia i suoi tifosi per il sostegno incondizionato e invita tutti a continuare a sostenere la squadra nel corso della stagione. Crediamo che con il talento e la dedizione di questi giovani giocatori, avremo molte vittorie da festeggiare.

FORZA CAIMANI CASALE!