Autore: Robertocest

VILLORBA CADETTA 17 – CASALE CADETTA 35

07/04/2024 FINALMENTE VITTORIA !!!!

Era nell’aria già da qualche partita e nel derby contro i ricci a Villorba, è stata vittoria !!!! E meritata !!!! I caimani hanno imposto il proprio gioco, dominando il match e tenendo saldamente il controllo della partita.
Inizio esplosivo di Casale: all’ottavo da rimessa laterale e successiva apertura ai tre quarti, Filippo Cestaro passa sullo stretto la palla a Mikita Kazanakli, in slalom fra i difensori sigla la meta, trasformata da Cristian Sacilotto. Al quattordicesimo, i nostri avanti su difesa avanzante inducono Villorba all’errore e su conseguente mischia e gioco dei tre quarti, Luca Sbarra buca fra i centri avversari e si invola al centro dei pali. Cristian Sacilotto converte. Al diciannovesimo riceviamo l’ovale dal drop sui 22 di Villorba, fissiamo il gioco e riparte lo scatenato Mikita Kazanakli che fa breccia nella difesa siglando la meta del 0 a 19. Seguono due calci per entrambe le squadre: punteggio parziale alla fine del primo tempo Villorba 3 – Casale 22.
Villorba reagisce ma invano, i nostri giovani caimani contengono i gialloblu, non mollano sfoderando un’efficace difesa. Incassano due mete, ma realizzano due calci di Cristian Sacilotto e la meta di Filippo Favaro zig-zaggando fra gli avversari. Non c’è storia, punteggio finale Villorba Cadetta 17 – Casale Cadetta 35.
Complimenti ai ricci, ma oggi i caimani volevano imporsi e così è stato. Soddisfazione per la cadetta che raccoglie finalmente la vittoria, la giusta gratificazione per il gruppo e lo staff, in particolare per i giocatori che hanno garantito continuità nel campionato, a volte reinventandosi e impegnandosi sempre al massimo. Da evidenziare che oggi sono stati schierati ben otto giocatori 2005 titolari e due in panchina. Inoltre, con il crescente entusiasmo nella squadra, la rosa ha ritrovato preziosi giocatori per il proseguo della stagione attuale e futura.
Prossimo appuntamento domenica 14 aprile allo stadio Eugenio contro il Rugby Alpago. C. S.

CASALE CADETTA vs PORDENONE 21-24

PORDENONE VINCE, LA CADETTA CONVINCE

24/03/2024
Splendida giornata di sole, terreno di gioco in ottime condizioni, spalti gremiti all’Eugenio per un perfetto pomeriggio per gli appassionati di rugby. In programma due partite delle nostre formazioni maggiori: la seniores e la cadetta.
Dopo l’importante vittoria della prima squadra contro Pesaro per 28 a 7, i nostri giovani caimani sfidano Pordenone, squadra seconda in classifica nel girone 1 promozione della serie C.
Gli ospiti siglano in apertura di match una meta con gli avanti, Casale risponde con le mete di Filippo Favaro ed Alessandro Frezza che finalizzano le azioni corali di tutta la squadra. Cristian Sacilotto realizza i calci di conversione. Punteggio parziale alla fine del primo tempo Casale 14 – Pordenone 5. Il pubblico è impressionato dai caimani che giocano a tutto campo, imponendo ritmo e qualità e difendendo efficacemente. Leonardo Buso marca la terza meta, trasformata da Cristian Sacilotto. Pordenone è in affanno e subisce impotente la determinazione dei casalesi, che potrebbero essere più cinici e concreti. Invece si materializza la rimonta di Pordenone che sfrutta con astuzia il peso della propria mischia e l’inferiorità numerica di Casale (in 14 per 50 minuti) siglando 3 mete in fotocopia. Punteggio finale: Casale 21 – Pordenone 24.
Pordenone VINCE, la cadetta CONVINCE !!!
CONVINCE perché è stata squadra vera, compatta in difesa e briosa in attacco. Paradossalmente ha espresso gioco, qualità e ritmo da categoria superiore, mettendo in discussione un avversario che mira alla promozione in serie B.
Cadetta CONVINCE perché nei 15 titolari, ben 10 hanno meno di 21 anni !!!
Grazie caimani, forza Casale !!!
Prossimo appuntamento domenica 7 aprile a Villorba. Buona Pasqua. C. S.

CASALE CADETTA 17 – VILLORBA CADETTA 19

Finalmente una partita in casa!! Dal 8 ottobre 2023 solo partite in trasferta per la nostra cadetta.
In questa fase del campionato di serie C1, Casale è inserita nel girone 1 per la promozione in B, con avversarie: Pordenone, Alpago, Venjulia Trieste, Udine Union F.V.G. e Villorba. Oggi si disputa la prima giornata proprio contro quest’ultima compagine. E’ stato un match avvincente, purtroppo con un finale amaro. Nel primo tempo i caimani pressano costantemente i ricci nella propria metà campo, senza concretizzare quanto espresso, troppa è la frenesia di segnare. Villorba realizza due calci di punizione sfruttando le uniche opportunità concesse. Parziale primo tempo Casale 0 – Villorba 6.
Nella ripresa Casale continua a sfoderare una super difesa, al 15° a metà campo Luca Sbarra interrompe un’azione del Villorba rubando l’ovale fino al tuffo finale al centro dei pali, Benetello trasforma per il sorpasso, 7 a 6.
Si gioca punto su punto: Villorba al 62° ri-sorpassa con calcio di punizione 7 a 9.
Il finale del match è al cardiopalma: al 75° i caimani con una splendida azione corale siglano, con l’ala Alessandro Frezza, in bandierina la meta del 12 a 9. Al 78° l’arbitro concede una meta tecnica ai ricci, Casale risponde nell’azione successiva con la meta di Giovanni Meneghetti su off load di Giovanni Chinellato. Confidiamo nel fischio dell’arbitro per sancire la vittoria dei nostri ragazzi, invece al 83° su calcio di punizione l’apertura di Villorba centra i pali per il definitivo 17 a 19.
Ci complimentiamo con i nostri caimani per la difesa efficace che ha permesso di contenere Villorba, avversario tenace e concreto nella gestione del gioco. La squadra è migliorata, nei singoli e come team (rispetto al precedente confronto del 18/11/23 sconfitta 39 a 17). I ragazzi sono tenaci e perseveranti nel lottare a viso aperto contro squadre più esperte e strutturate considerando la loro età, in formazione ben 13 atleti su 15 sono nati negli anni 2003 e successivi. Bravissimi ragazzi !!!
Appuntamento domenica 28 gennaio 24 in Alpago tutti a tifare Rugby Casale.
Eccovi la formazione Rugby Casale
15 Chinellato Giovanni 14 Buso Leonardo 13 Sbarra Luca 12 Pivato Andrea 11 Frezza Alessandro 10 Benetello Filippo 9 Moino Niccolò 8 Fardin Simone 7 Kazanakli Mykyta 6 Cestaro Filippo 5 Ragogna Riccardo 4 De Vei Alessandro 3 Brugnera Simone 2 Zorzi Matteo 1 Oddo Tommaso A disposizione: 16 Riato Federico 18 Barbazza Alessio 19 Meneghetti Giovanni 20 Giuriati Alessandro 21 Gregoletto Pierfrancesco. C. S.

19/11/23 VILLORBA CADETTA 39 – CASALE CADETTA 17

Dopo la striscia positiva nel girone di qualificazione con il primato nel gruppo n. 2, la nostra cadetta cade a Villorba negli spareggi per definire il ranking delle squadre serie C. Resta comunque acquisita la presenza di Casale nella poule promozione, primo obiettivo della stagione. E’ stata una partita giocata con intensità e ritmo tipici di incontri di categoria superiore, quella della serie B. I caimani non sono riusciti a concretizzare le numerose azioni di attacco e la costante pressione sui 22 avversari. Sono mancati: il guizzo finale, la giocata imprevibile ed un pizzico di fortuna. Casale è sempre stato in partita fino al 25° del secondo tempo, sul 20 a 17 sembrava quasi si potesse ribaltare l’inerzia del match. Invece Villorba ha sistematicamente risposto ai nostri errori, siglando cinicamente con opportunismo fino al finale 39 a 17, punteggio incoerente per quanto espresso in campo. Gli avversari hanno comunque meritato la vittoria, è un gruppo più rodato e numeroso. Purtroppo la nostra squadra si è presentata con una formazione rimaneggiata e giocatori con strascichi influenzali. I nostri giovani caimani non si possono rammaricare per l’impegno profuso, l’orgoglio ferito darà forza nel prossimo incontro del 3 dicembre contro Scaligera Rugby Verona. Oggi, ottimo esordio in Cadetta di Simone Fardin classe 2006, il terza centro si è distinto per iniziativa, tecnica e determinazione.
Punteggio finale Villorba Cadetta 39 – Casale Cadetta 17 (primo tempo 10 a 3)

05/11/23 PATAVIUM CADETTA 7 – CASALE CADETTA 25

Vittoria con bonus contro il Patavium, Casale conquista il primato del secondo girone qualificazione, affrancandosi nel barrage delle prime della serie C verso le poule promozione.
Un piacevole match giocato a viso aperto da entrambe le compagini, condizionato dal forte vento.
Nel primo tempo i caimani producono molte occasioni non finalizzate, pressando costantemente gli avversari sui propri 22. La meta del Patavium scuote Casale, che trova finalmente lucidità realizzando al 20° piazzato di Benetello, mete al 25° di De Stefani e al 40° di Antoniol (trasformata da Benetello). Parziale Patavium 7 – Casale 15.
Nel secondo tempo Patavium non passa, una solida ed efficace difesa contiene i padovani. Al 50° Bassich sigla il temporaneo 7 a 20.
Al 80° la quarta segnatura è la fotografia della partita, da una touche sui cinque metri avversari, maul avanzante verso la meta, mischia e trequarti tutti insieme in spinta (Oddo il marcatore).
Punteggio finale Patavium 7 – Casale 25. Vittoria meritata fondata sulla sicurezza della difesa. La squadra giovanissima schierava titolari anche giocatori del 2005 (due seconde linee ed una terza),del 2004 (un pilone e quattro della linea dei trequarti) oltre ai veterani ventenni o poco più !!! Complimenti ragazzi.
Prossima appuntamento il 19 novembre, tutti insieme a tifare i caimani

WESTERN VERONA vs CASALE CADETTA

I caimani agguantano la vittoria all’ultimo minuto con un piazzato di Antoniol e meta di Buso al 35° del secondo tempo, frutto di una giocata dei trequarti con grubber preciso di Chinellato in area di meta in bandierina. Bravissimi a restare in partita, tenaci, non hanno mai mollato grazie ad una super difesa che ha concesso nulla agli avversari, se non la sola meta del primo tempo. Ai coaches Rifi ed Alberto il compito di oliare qualche automatismo in attacco per dare maggior concretezza. Complimenti ai ragazzi, assolutamente splendidi, un gruppo compatto di giocatori di qualità sostenuti dagli accompagnatori Ezio e Stefano. Centrate due vittorie su due partite, ora ci attende il Patavium a Padova il 5 novembre per giocarci il primato nel girone 2 di qualificazione promozione della serie C. Forza caimani, forza ragazzi. C. S.

U19 LA FINALE: CASALE vs FTGI PADOVA 31 -17

Casale vince il campionato CRV 2022/2023, conquistiamo il trofeo Toni Piazza !!!!
Semplicemente fantastici i nostri ragazzi!!!
La finale è una partita speciale da giocare e da vivere e quella di sabato scorso lo è stata davvero, un pieno di emozioni ed entusiasmo per il vantaggio, lo svantaggio, la rimonta, la difesa del risultato nel finale e la festa.
Lo stadio Pacifici di San Donà è gremito di tifosi casalesi, del minirugby, delle giovanili U15 e u17, della cadetta e della prima squadra oltre ai consueti genitori ed amici dell’U19 e tutta la dirigenza. E’ un bellissimo segnale di partecipazione di tutta la società, tutti insieme a tifare e sostenere i giovani caimani. Il colpo d’occhio è sorprendente, un muro bianco rosso fra magliette, bandiere e striscioni.
Come con Feltre e Montebelluna, alla prima azione del match sigliamo meta su schema dei trequarti con inserimento sullo stretto dell’estremo Mattia Zamberlan, che passa all’ala “Veleno” Filippo Favaro in sostegno. Pippo Benetello trasforma per il 7 a 0. Conserviamo il possesso fino al 20° senza purtroppo concretizzare. Poi Padova cambia tattica, punta sui calci di spostamento nella nostra retroguardia e passano con due mete simili: una su maul avanzante dopo la touche sui cinque metri e l’altra su schema con inserimento del loro tallonatore. Segue un piazzato per il 7 a 17. Per Padova la partita è chiusa. Come consueto i nostri caimani nelle difficoltà si esaltano e al 35° riaprono con meta di Federico Mazzolin che raccoglie l’ovale calciato da Filippo Benetello sul palo. Punteggio parziale fine primo tempo Casale 12 – Padova 17. Chi ci ferma più, entriamo nel secondo tempo ancor più determinati con cambi dalla panchina determinanti, alziamo il ritmo e l’intensità. Siamo in partita, siamo atleticamente reattivi, siamo padroni del campo, giochiamo come sappiamo. Gli avversari invece avvertono il calo fisico e commettono ripetuti falli con placcaggi alti (due gialli consecutivi). Olmo D’Alessandro sigla su percussione su punizione ai cinque metri giocata veloce. Andrea Pivato schiaccia l’ovale dopo un’azione a tutto campo iniziata sui nostri dieci metri. Pressiamo Padova sui propri ventidue e Filippo Cestaro marca in mezzo ai pali. Cristian Sacilotto converte le due trasformazioni. Un parziale di 24 punti di rimonta che ci permette di portarci sul 31 a 17. Padova reagisce, ma la nostra difesa resiste e al duplice fischio dell’arbitro è festa. I fioi e il pubblico si scatenano, si canta l’inno dei caimani, ci si commuove, ci si abbraccia, la tensione si allenta e la gioia è incontenibile.
Eccovi i caimani della finale: 1 Brugnera Simone, 2 Beltramini Marco, 3 De Lazzari Kevin, 4 De Vei Alessandro, 5 Mazzolin Federico, 6 Kazanakly Mykyta, 7 Mazzolin Gabriele, 8 D’Alessandro Olmo, 9 Moino Nicoló, 10 Benetello Filippo, 11 Sbarra Luca, 12 Trabucco Giacomo, 13 Busato Alberto, 14 Favaro Filippo, 15 Zamberlan Mattia, 16 Cestaro Filippo, 17 Camatta Edoardo, 18 Gari Edoardo, 19 Dallan Jonah Guido, 20 Pivato Andrea, 21 Sacilotto Cristian, 22 Marton Manuel, Pigazzi Luca, Totaro Gabriele, Gregoletto Pierfrancesco, Gasparini Yuri, Zaupa Mattia e Russi Filippo.
Man of the match: Federico Mazzolin.
Una stagione fantastica quella dell’U19, iniziata vincendo imbattuti il torneo Cappe a Mirano e conclusasi in testa alla classifica e con il massimo risultato: la conquista del trofeo Toni Piazza. Ricordiamo che abbiamo sempre vinto in casa e perso solo tre volte (di cui una volta per un punto). Abbiamo affrontato tutte le squadre con il massimo rispetto, a viso aperto anche quelle più forti, difendendo con cuore, sacrificio ed orgoglio, attaccando con determinazione ed agonismo. I ragazzi sono cresciuti nella tecnica, nella consapevolezza che uniti si lotta e si vince. Un gruppo fantastico, lo spirito di squadra è l’arma vincente, la chimica fra loro è strepitosa, insieme danno il meglio di sé.
Essendo l’ultimo articolo della stagione credo siano doverosi dei ringraziamenti. Innanzitutto ai ragazzi, per l’impegno, la dedizione, il sacrificio e l’entusiasmo dimostrato. Un saluto ai caimani del 2003 e 2004, a settembre giocheranno in cadetta e prima squadra. Grazie ed in bocca al lupo.
Credo inoltre che la vittoria sia da dedicare allo staff. A Stefano, da vice allenatore ad unico allenatore, ha iniziato con 17 giocatori e finito con 29, comunque impegnati in accademia o concessi alla cadetta e prima squadra. Ha unito il gruppo, coinvolgendo tutti i giocatori nel progetto, trasmesso la grinta agonistica per saper affrontare le difficoltà.
A Corniel, il suo apporto è stato fondamentale a metà stagione per la squadra e soprattutto per la mischia, da “leggera” a competitiva contro le corazzate nel campionato. Ai suoi discorsi motivazionali in inglese, non sempre compresi da tutti, ma contagiosi per agonismo e determinazione. Grazie per la sua esperienza di giocatore professionista internazionale e per il suo esempio e carattere forte, determinato e sensibile.
Ad Andrea, il nostro dirigente, equilibrato e perfetto connettore fra squadra, allenatori, società e genitori. A lui va tutta la nostra stima nella gestione della squadra, a qualsiasi problema trova una soluzione efficace!!!! Mai una parola in più o in meno, sempre quella giusta. Ci mancheranno le tue pillole di saggezza rugbistica e i tuoi aneddoti.
Agli accompagnatori. A Redento, sempre positivo ed ottimista, pronto a collaborare per qualsiasi bisogno e necessità. A Ciano, la leggenda, il giocatore di esperienza, il motivatore, il saggio che di rugby ne sa, ne sa, ne sa… Sei l’anima, il cuore pulsante della squadra. Hai una parola, un consiglio semplice e risolutore per ciascuno. Sai leggere le situazioni in campo e fuori. Attento, premuroso per i ragazzi (che ti adorano). Una persona umile, semplice ed autentica. Grazie Ciano !!!!
Alla società che ha creduto nel progetto U19, fondando la squadra sui propri giocatori, accogliendo chi si proponeva spontaneamente. Ha collaborato con l’Accademia di Marca, affidando dei players che hanno vissuto un’esperienza di crescita tecnica, atletica e personale di rugby di alto livello. Ha affidato a validi e competenti tecnici e dirigenti l’equipe.
Ai genitori, il sedicesimo uomo in campo. Presenti, ma discreti, mai una parola sugli aspetti tecnici e formazione, ma per far festa e per il resto sempre pronti. Noi genitori, fisioterapisti, mental coach, fotografi, giornalisti, cuochi, lavandai, videomaker, speaker, che ci reinventiamo in base alle necessità. Non ci sono distinzioni, figlio mio, figlio tuo, figlio suo…. sono tutti figli nostri. Un ringraziamento a Saci per le buonissime paste dei terzi tempo, a Fabio per le splendide fotografie, a Libero per i magnifici video delle partite, a Diego il nostro talentuoso showman e a tutti i genitori e famiglie sempre a tifare caimano.
Ad inizio campionato nessuno si immaginava di arrivare e vincere la finale, anche se la squadra prometteva bene. Ci ricorderemo tutti questa stagione per poter vivere altre sfide di altrettanto valore con i nostri futuri impegni, come giocatori, persone, come amici.
Negli articoli, la mia intenzione era farvi rivivere le emozioni del campo dei nostri caimani, di questa splendida ed indimenticabile stagione vissuta insieme dell’U19. E’ stato entusiasmante collaborare con la squadra, lo staff, la società ed i genitori. Un saluto a tutti voi. Per me è stata una soddisfazione, ho conosciuto delle persone, ho incontrato degli amici.
Si gioca, si lotta, si vince e si perde tutti insieme, in campo e fuori.
Christian Sbarra

U19 CASALE vs MONTEBELLUNA 26 – 22

SIAMO IN FINALE !!!
Vincendo la semifinale contro il Montebelluna, la nostra U19 ha conquistato la finale del campionato interregionale di sabato prossimo 27 maggio a San Donà ore 18,30 .
Incontreremo FTGI Padova, l’altra semifinalista che ha prevalso sui pari età del San Donà per 15 a 14.
Domenica scorsa è stata una giornata memorabile, cielo terso e splendido sole e una cornice ideale: lo stadio Eugenio gremito di tifosi ed appassionati di bel rugby. Che fosse una partita speciale si avvertiva sin dal ritrovo, nell’aria c’era una tensione palpabile, un mix di adrenalina, concentrazione e determinazione.
Alla prima azione del match, da mischia ordinata Cristian Sacilotto apre ai trequarti e Mattia Zamberlan si inserisce da estremo siglando la meta al centro dei pali. Lo stesso Cristian Sacilotto trasforma agevolmente. Poi abbiamo concesso il gioco agli avversari, il primo tempo termina sul parziale di Casale 7 – Montebelluna 17.
Nel secondo tempo Tonetto e Corniel suonano la carica e i caimani rispondono alzando il ritmo e l’intensità. Siamo incontenibili ed inarrestabili, sigliamo tre mete in venti minuti !!!
Su percussione di D’Alessandro ai cinque metri, apriamo sulla chiusa e Luca Sbarra vola letteralmente schiacciando in meta per il 12 a 17.
Manteniamo il possesso, giochiamo a tutto campo, muoviamo l’ovale in velocità, apriamo fino all’ala. Su una delle azioni corali casalesi, Giacomo Trabucco raccoglie un grabel di Luca Sbarra dall’ala e marca la terza meta. Riviviamo la partita di campionato del 19 marzo scorso contro Montebelluna vinta in rimonta (parziale primo tempo 7 a 18). Ora, siamo in vantaggio 19 a 17 !!!!
Reazione avversaria: Montebelluna sigla la meta del 19 a 22.
Non vogliamo perdere !!! Su calcio di liberazione dai nostri 22, pressiamo l’avversario inducendolo all’errore, l’onnipresente Filippo Cestaro ringrazia e si invola, passa a METAMAN Alberto Busato in sostegno che marca la meta (trasformata da Cristian Sacilotto) per la nuova rimonta del 26 a 22.
Casale sfodera una super difesa, la nostra mischia ribatte attacco su attacco la corrazzata avversaria, dimostrando solidità, orgoglio, cuore e determinazione negli ultimi dieci interminabili minuti.
L’arbitro fischia la fine, Casale 26 – Montebelluna 22, siamo noi a giocarci la finale !!!
Che brividi, che emozioni, siamo tutti in piedi ad applaudire le due squadre per una partita avvincente giocata punto su punto.
Il fortino casalese rimane inespugnabile, nella stagione i caimani non hanno mai perso in casa !!!
Eccovi i ragazzi scesi in campo: 16: 1 Mazzolin Gabriele, 2 Brugnera Simone, 3 De Lazzari Kevin, 4 De Vei Alessandro, 5 Mazzolin Federico, 6 Kazanakly Mykyta,
7 Cestaro Filippo, 8 D’Alessandro Olmo, 9 Sacillotto Christian, 10 Pivato Andrea (cap.), 11 Pigazzi Luca, 12 Trabucco Giacomo, 13 Busato Alberto, 14 Sbarra Luca, 15 Zamberlan Mattia e 16 Genitori ed i tifosi di Casale.
A disposizione: 16 Beltramini Marco, 17 Gari Edoardo, 18 Camatta Edoardo, 19 Marton Manuel, 20 Favaro Filippo, 21 Russi Filippo e 22 Gregoletto Pierfrancesco.
Man of the match: Filippo Russi.
Il pubblico saluta i giocatori delle annate 2003 e 2004 di entrambe le squadre. L’anno prossimo entreranno nella rosa della cadetta e della prima squadra. Complimenti, bravissimi.
Siamo in finale, tutti a San Donà il 27 maggio, tutti in maglietta rossa, si gioca, si lotta, si vince e si perde tutti insieme !!!! C. S.

U19 FELTRE vs CASALE 7 – 25

In un campo in perfette condizioni si è disputata un’avvincente partita di rugby, gagliarda ma giocata con rispetto, lealtà e sportività, ci complimentiamo con i nostri avversari. Era indispensabile prima di tutto vincere contro il combattivo Feltre. Casale come suo solito ha messo in mostra una difesa solida ed attenta, concedendo una sola meta. Di fatto i caimani hanno sempre controllato la partita, siglando la prima meta con Cristian Sacilotto su una bellissima e velocissima combinazione dei tre/quarti Sacilotto/Busato/Sacilotto/Zamberlan/Sacilotto. La seconda meta è scaturita da una volata di Jonah Dallan sulla chiusa, in sostegno Mattia Zamberlan con un suo tipico guizzo schiacciava l’ovale. L’ultima segnatura è di Luca Sbarra su percussione dai cinque metri fra tre avversari siglava la meta del definitivo 7 a 25. Cristian Sacilotto ha realizzato nel corso del match due ulteriori piazzati.
Ecco i caimani scesi in campo: 15 Mattia Zamberlan, 14 Jonah Dallan, 13 Alberto Busato, 12 Luca Sbarra, 11 Luca Pigazzi, 10 Andrea Pivato, 9 Cristian Sacilotto, 8 Mikita Kazanakli, 7 Filippo Cestaro, 6 Federico Mazzolin, 5 Edoardo Camatta, 4 Alessandro De Vei, 3 Kevin De Lazzari, 2 Marco Beltramini, 1 Simone Brugnera. A disposizione: 16 Gabriele Mazzolin, 17 Edoardo Gari, 18 Nicolò Moino 19 Pierfrancesco Gregoletto.
Marcatori: Cristian Sacilotto, Mattia Zamberlan e Luca Sbarra. Calci: Cristian Sacilotto 4/5.
Man of the match: la SQUADRA !!!
In questa stagione, con umiltà e concretezza la nostra U19 ci ha sorpreso ogni partita esprimendo un rugby corale, tecnico e armonioso, ha dimostrato determinazione e carattere . Ci ha entusiasmato per lo spirito di squadra, affrontando a viso aperto avversarie sulla carta più forti e complete, vincendo con sacrificio ed orgoglio. Siamo con voi, perché si gioca, si lotta, si vince insieme. Appuntamento a tutti, proprio tutti allo stadio Euganeo 21 maggio ore 11,00 per la semifinale del trofeo Toni Piazza. Forza caimani !!!!!

U19 CASALE 25 – VALPOLICELLA 20

Penultimo turno del campionato fase conference, si decidono le posizioni per definire la griglia delle semifinali del trofeo Toni Piazza. In questa domenica, Casale difende il primo posto mentre la classifica viene rivoluzionata: San Donà vince a tavolino con Vicenza sorpassando in seconda posizione Montebelluna che cade a Villorba, Ftgi Padova batte Pasian aggiudicandosi il quarto posto e Feltre sconfigge di misura il Tarvisium sorpassando Valpolicella. Le squadre del girone sono agguerrite e non vi sono esiti scontati delle partite, a dimostrazione del buon livello del rugby espresso.
Gli ospiti scendono in campo allo stadio Eugenio determinati a guadagnarsi l’ultimo posto per le semifinali, attaccando per i primi venti minuti fino alla segnatura della meta trasformata. E’ la scintilla che accende i nostri caimani, si infiammano di agonismo ed intensità siglando consecutivamente due mete su assist di Pippo Benetello con Filippo Favaro ed Alberto Busato, (timbra anche oggi il cartellino di meta-man!!!).
Fine primo tempo: Casale 12 Valpolicella 7.
All’inizio del secondo tempo, su azione corale della mischia Simone Brugnera segna la meta che Filippo Benetello trasforma da posizione angolata. Cristian Sacilotto piazza due calci di punizione con perfetta esecuzione, di fatto spegnendo le speranze di rimonta degli avversari. Complimenti a Valpolicella, squadra forte e ben organizzata, si è battuta con orgoglio e disciplina. Il match si conclude sul 25 a 20 a favore di Casale. Bella cornice di pubblico allo stadio Eugenio. Prossimo appuntamento a Feltre il 7 maggio. Bravissimi caimani !!!!!
Dopo il terzo tempo abbiamo trascorso una piacevole serata fra atleti, staff e famiglie. Eravamo ottanta!!! Si vince tutti insieme. Una bella squadra l’U19 2022/2023 costruita su un gruppo affiatato di ragazzi che supportiamo con entusiasmo e partecipazione.
Eccovi i caimani scesi in campo: 15 Filippo Favaro, 14 Luca Sbarra, 13 Alberto Busato, 12 Andrea Pivato, 11 Manuel Marton, 10 Filippo Benetello, 9 Nicolò Moino, 8 Mikita Kazanakli, 7 Filippo Cestaro, 6 Gabriele Mazzolin, 5 Federico Mazzolin, 4 Alessandro De Vei, 3 Kevin De Lazzari, 2 Gabriele Totaro, 1 Simone Brugnera. A disposizione: 16 Marco Beltramini, 17 Edoardo Gori, 18 Edoardo Camatta, 19 Pierfrancesco Gregoletto, 20 Cristian Sacilotto.

Realizzazione calci: Filippo Benetello 2/3, Cristian Sacilotto 2/2
Man of the match: Kevin De Lazzari

Sintesi del match: https://www.youtube.com/watch?v=2enHG1OIzso