Categoria: Società

notizie generali del club

TARVISIUM vs CASALE 28 – 38

14/04/2024 – Treviso. Derby spettacolare al San Paolo, campo di casa dei Raggers Tarvisium, terza forza del campionato fino a ieri, dove a imporsi sono i caimani casalesi con una grande prova di maturità.

Ad inizio gara subito botta risposta tra i due pacchetti di mischia che vanno in meta grazie alle maul impostate da touche, rispettivamente al 7^ minuto il Tarvisium con Sharku e al 10^ il Casale con Cavallaro.

Poi il primo tempo ha visto un Tarvisium arrembante con i tre quarti che ha messo in difficoltà la difesa casalese e andando ben tre volte in meta al 14^ e 27^ con Filippetto e al 35^ con Giabardo, solo in chiusura di questa frazione di gioco il Casale riesce a imbastire un’ottima azione offensiva che libera l’estremo Cloete che schiaccia al centro dei pali, chiudendo il primo tempo sul 25 a 17.

Nel secondo tempo fino alla mezz’ora si è visto un sostanziale equilibrio dove c’è stato solo un piazzato di Giabardo mentre i cambi della panchina casalese hanno fatto la differenza alzando un ritmo infernale che ha mandato in tilt la difesa dei Ruggers.

Negli ultimi 10 minuti di fuoco, con grandi folate offensive, il Casale va in meta tre volte con capitan Zanella al 29^, 31^ e 40^.

Il punteggio finale dice 28 Tarvisium 38 Casale.

Al termine del match quindi i giocatori e lo staff possono essere sicuramente soddisfatti per aver espugnato un campo dove è sempre difficile imporsi.

A questo punto del campionato la salvezza è matematica per il Casale che però deve affrontare al meglio le ultime tre partite a cominciare dal prossimo derby di domenica prossima allo Stadio Eugenio di Casale sul Sile ospitando il Villorba.

Il tabellino del match:

TARVISIUM: G. Giabardo (12′ st Biral); D’Anna, Filippetto, Figuccia (30′ st Micolini), Dell’Oglio; A. Giabardo, Francescato (20′ st Guerretta); Bolzon (30′ st Baseggio), Massolin (12′ st Gasparotto), Ongaro; Sponchiado, Sharku; Montivero (25′ st Fagotto), Bonan (15′ st Toso), Andrigo (25′ st Ridolfi). All. Dalla Nora.

CASALE: Cloete; T. Menegaldo, Pivato, Ceccato (15′ st Girotto), Trabucco (20’ pt Viotto); Mezzaroba, Pellizzon; Zanella, Barbato (8′ st Spreafichi), L. Menegaldo; Marafatto, Camatta (20′ st Kazanakly); Manente (20’ st Michielan), Cavallaro (8’ st Padoan), Ragogna. All. Wright.

Arbitro: Bruno di Udine.

Marcatori: pt 7’ m. Sharku, 10’ m. Cavallaro t. Mezzaroba, 12′ cp A. Giabardo, 13′ cp Mezzaroba, 14’ m. Filippetto, 27’ m. Filippetto t. A. Giabardo, 35’ m. G. Giabardo, 38’ m. Cloete t. Mezzaroba; st 8’ cp A. Giabardo, 29’ m. Zanella t. Girotto, 31’ m. Zanella t. Girotto, 40’ m. Zanella t. Girotto.

Note: 500 spettatori, pt 25-17, giallo Bozlon (29’ pt) e Ceccato (4’ st), Punti (1-5)

VILLORBA CADETTA 17 – CASALE CADETTA 35

07/04/2024 FINALMENTE VITTORIA !!!!

Era nell’aria già da qualche partita e nel derby contro i ricci a Villorba, è stata vittoria !!!! E meritata !!!! I caimani hanno imposto il proprio gioco, dominando il match e tenendo saldamente il controllo della partita.
Inizio esplosivo di Casale: all’ottavo da rimessa laterale e successiva apertura ai tre quarti, Filippo Cestaro passa sullo stretto la palla a Mikita Kazanakli, in slalom fra i difensori sigla la meta, trasformata da Cristian Sacilotto. Al quattordicesimo, i nostri avanti su difesa avanzante inducono Villorba all’errore e su conseguente mischia e gioco dei tre quarti, Luca Sbarra buca fra i centri avversari e si invola al centro dei pali. Cristian Sacilotto converte. Al diciannovesimo riceviamo l’ovale dal drop sui 22 di Villorba, fissiamo il gioco e riparte lo scatenato Mikita Kazanakli che fa breccia nella difesa siglando la meta del 0 a 19. Seguono due calci per entrambe le squadre: punteggio parziale alla fine del primo tempo Villorba 3 – Casale 22.
Villorba reagisce ma invano, i nostri giovani caimani contengono i gialloblu, non mollano sfoderando un’efficace difesa. Incassano due mete, ma realizzano due calci di Cristian Sacilotto e la meta di Filippo Favaro zig-zaggando fra gli avversari. Non c’è storia, punteggio finale Villorba Cadetta 17 – Casale Cadetta 35.
Complimenti ai ricci, ma oggi i caimani volevano imporsi e così è stato. Soddisfazione per la cadetta che raccoglie finalmente la vittoria, la giusta gratificazione per il gruppo e lo staff, in particolare per i giocatori che hanno garantito continuità nel campionato, a volte reinventandosi e impegnandosi sempre al massimo. Da evidenziare che oggi sono stati schierati ben otto giocatori 2005 titolari e due in panchina. Inoltre, con il crescente entusiasmo nella squadra, la rosa ha ritrovato preziosi giocatori per il proseguo della stagione attuale e futura.
Prossimo appuntamento domenica 14 aprile allo stadio Eugenio contro il Rugby Alpago. C. S.

CASALE CADETTA vs PORDENONE 21-24

PORDENONE VINCE, LA CADETTA CONVINCE

24/03/2024
Splendida giornata di sole, terreno di gioco in ottime condizioni, spalti gremiti all’Eugenio per un perfetto pomeriggio per gli appassionati di rugby. In programma due partite delle nostre formazioni maggiori: la seniores e la cadetta.
Dopo l’importante vittoria della prima squadra contro Pesaro per 28 a 7, i nostri giovani caimani sfidano Pordenone, squadra seconda in classifica nel girone 1 promozione della serie C.
Gli ospiti siglano in apertura di match una meta con gli avanti, Casale risponde con le mete di Filippo Favaro ed Alessandro Frezza che finalizzano le azioni corali di tutta la squadra. Cristian Sacilotto realizza i calci di conversione. Punteggio parziale alla fine del primo tempo Casale 14 – Pordenone 5. Il pubblico è impressionato dai caimani che giocano a tutto campo, imponendo ritmo e qualità e difendendo efficacemente. Leonardo Buso marca la terza meta, trasformata da Cristian Sacilotto. Pordenone è in affanno e subisce impotente la determinazione dei casalesi, che potrebbero essere più cinici e concreti. Invece si materializza la rimonta di Pordenone che sfrutta con astuzia il peso della propria mischia e l’inferiorità numerica di Casale (in 14 per 50 minuti) siglando 3 mete in fotocopia. Punteggio finale: Casale 21 – Pordenone 24.
Pordenone VINCE, la cadetta CONVINCE !!!
CONVINCE perché è stata squadra vera, compatta in difesa e briosa in attacco. Paradossalmente ha espresso gioco, qualità e ritmo da categoria superiore, mettendo in discussione un avversario che mira alla promozione in serie B.
Cadetta CONVINCE perché nei 15 titolari, ben 10 hanno meno di 21 anni !!!
Grazie caimani, forza Casale !!!
Prossimo appuntamento domenica 7 aprile a Villorba. Buona Pasqua. C. S.

CASALE vs PESARO 28 – 7

Il Rugby Casale trionfa su Pesaro con una prestazione dominante

Nella diciottesima giornata di Serie A, il Rugby Casale ha conquistato una vittoria di valore contro Pesaro, con il punteggio finale di 28-7. Il Casale non solo ha ottenuto la vittoria, ma ha anche guadagnato un prezioso punto di bonus offensivo grazie alle quattro mete segnate.

La partita è stata caratterizzata da impatti di grande intensità e determinazione per entrambe le squadre, ma in particolare si è notata una pressione costante dei padroni di casa sia in fase offensiva che difensiva. Il tabellino dei marcatori racconta la storia del match: il Casale nel primo tempo segna subito due mete che vengono però annullate dall’arbitro e una meta di forza che arriva al 22° minuti con il capitano Zanella e trasformata da Girotto, mentre il Pesaro poco dopo rispondeva con la meta di Marchini e nel finale di primo tempo è la meta di Malossi trasformata da Girotto che chiude la frazione di gioco sul 14 a 7.

Nel secondo tempo, il Casale ha mostrato la propria superiorità, con Marafatto e Viotto che hanno messo a segno altre due mete, consolidando la vittoria e assicurando l’ambito punto di bonus offensivo. La precisione nei calci di Girotto ha garantito che ogni occasione venisse sfruttata al massimo, permettendo al Casale di raggiungere un risultato convincente.

Entrambe le squadre hanno dimostrato di essere all’altezza della sfida, con giocatori che hanno dato il massimo in campo. Il Casale ha potuto contare su una prestazione importante di tutta la squadra, mentre Pesaro ha lottato con determinazione, ma alla fine è stata superata dalla forza e dalla coesione del Casale.

I coach, Jason Wright e Corniel Els, hanno saputo preparare al meglio la squadra per questo incontro cruciale, mentre i giocatori hanno dimostrato sul campo il loro impegno e la loro dedizione, con il seconda linea Riccardo Camata che è stato nominato Man of the Match per il suo prezioso lavoro in touche e nei punti d’incontro.

Questa vittoria permette di superare in classifica proprio il Pesaro e vede il Casale al 7° posto. Ora al termine del campionato mancano altre quattro partite tra cui i due derby con il Tarvisium e Villorba, quindi l’appuntamento è il 14 Aprile, dopo la pausa di Pasqua.

VALPOLICELLA vs CASALE 29 – 21

Domenica 17 Marzo, per il Rugby Casale trasferta sul campo di San Pietro in Cariano, Verona, per la sfida del Campionato Nazionale di Serie A contro il Valpolicella Rugby Club

Il tabellino della partita racconta una partita accesa, con il Valpolicella che ha ottenuto la vittoria finale con un punteggio di 29 a 21.

Il primo tempo ha visto il Valpolicella prendere un’importante leadership, portando il punteggio fino al 22 a 7. Nel secondo tempo il Rugby Casale non si è arreso e ha lottato con determinazione segnando due mete che hanno mantenuto alta la tensione fino all’ultimo minuto.

Il Casale nel primo tempo ha subito la determinazione degli avversari alla ricerca di una fondamentale vittoria per la lotta salvezza. Sicuramente la reazione e la maggior precisione nel secondo tempo ha permesso al Casale di recuperare e rendere meno amaro il punteggio finale.

Per il Casale mete di Ragogna, arrivato in sostegno sul break creato da Antoniol che lo serve con un sottomano preciso, e nel secondo tempo mete di Zanella e Cavallaro.

Ecco il tabellino del match:

Valpolicella Rugby 1974 asd – Rugby Casale 29 21 (22-7)

Marcatori: p.t. 7’ cp Simoni (3-0); 16’ m. Lorenzoni (8-0); 19’ m- Fortunato tr. Simoni (15-0); 31’ m. Ragogna tr. Viotto (15-7); 40’ m- Simoni tr. Simoni (22-7) s.t. 60’ m. Pietropoli tr. Hendricks (29-7); 74’ m. Cavallaro tr. Viottto (29-14); 40’ m. Zanella tr. Viotto (29-21)

Valpolicella Rugby 1974: Simoni (49’ Massarente), Gui, Zanon, Hendricks, Adami, Musso, Righetti (67’ Gasparini), Fortunato, Sandrini (67’ Boscaini), Campagnola (75’ Bullio), Semprebon, Nicolis (67’ Chesini), Bozzolan (45’ Pietropoli), Lorenzoni (67’ Zenorini), Baietta (55’ Bellettato) 

All. Previato Marco

Rugby Casale: Chinellato, Gallimberti, Pivato, Tarantola (60’ Mezzaroba), Trabucco (25’ Viotto), Girotto, Vettorello (70’ Sacilotto), Antoniol (44’ Barbato), Menegaldo, Spreafichi, Camatta (55’ Cestaro), Zanella, Michielan (44’ Manente), Malossi (55’Cavallaro), Ragogna (62’ Oddo)

All. Els Cornelius Wilhelmus

Arb.  Erasmus (TV)

Calciatori: Simoni (Valpolicella Rugby1974 ) 3/5 – Viotto (Rugby Casale ) 3/3;

PAESE vs CASALE 22 – 22

Derby mozzafiato tra Rugby Paese e Rugby Casale termina in parità 22-22

Sabato sera lo stadio Visentin di Paese è stato il palcoscenico di una delle partite più avvincenti della Serie A, dove Rugby Paese e Rugby Casale si sono affrontati in un derby giocato punto a punto. Nonostante il terreno pesante a causa delle piogge incessanti, le due squadre hanno dato vita a uno spettacolo di grande intensità, culminato in un pareggio emozionante sul 22-22.

A prendere il comando è stato il Paese, con un inizio fulminante che ha visto Moretti Calanchini segnare la prima meta della serata al 6º minuto dopo una mail degli avanti, trasformata con precisione da Cinquegrani. Tuttavia, Casale non ha perso tempo nel rispondere, con Manente che ha pareggiato i conti al 12º minuto, con una trasformazione di Tarantola. La partita è proseguita a ritmi serrati, con entrambe le squadre impegnate a lottare per ogni metro di campo.

Sono stati i padroni di casa a mantenere un leggero vantaggio al termine del primo tempo terminato 14 a 12, con Sartori che ha portato Rugby Paese avanti con un’altra meta, trasformato ancora una volta da Cinquegrani e successivamente ancora Casale non si è arreso e ha accorciato le distanze prima della fine della prima frazione, con Gallimberti che ha trovato il varco giusto per una meta importante in angolo, non riuscita la trasformazione.

La seconda metà del match ha visto un’ulteriore escalation di emozioni, con Kudin che ha portato Rugby Paese nuovamente in vantaggio con una meta da drive al 66º minuto, questa volta non trasformata. Ma la risposta del Casale non si è fatta mancare, con gli uomini entrati dalla panchina che hanno dato ulteriore spinta alla squadra. Il Casale va in meta con Cestaro che con la trasformazione di Viotto pareggia i conti al 73º minuto, sul 19 a 19.

Il finale di partita è stato infuocato, con entrambe le squadre che hanno lottato fino all’ultimo secondo per conquistare la vittoria. È stato Cinquegrani, con un calcio piazzato, a portare Paese momentaneamente in vantaggio 22 a 19.

La partita non è finita, ci sono da giocare gli ultimi due minuti. Il Casale riesce a conquistare un calcio di punizione e decide di provare a trovare la meta della vittoria andando in touche e impostando un drive. Il Paese in tutte le maniere difende la linea di meta ma in maniera fallosa che porta ad un’altra punizione sotto i pali per il Casale, che decide di piazzare e pareggiare il match sul 22 a 22.

La tensione in campo è stata palpabile, con entrambe le squadre che hanno dato il massimo per ottenere la vittoria, e hanno tenuto i tifosi con il fiato sospeso fino all’ultimo secondo. Da sottolineare il tifo bello e corretto del numeroso pubblico accorso allo stadio.

Con questo risultato, entrambe le squadre guadagnano 2 punti in classifica, confermando la parità sul terreno di gioco.

Per il Casale il prossimo appuntamento sarà il 17 Marzo per la trasferta a Valpolicella.

IL TABELLINO DEL MATCH:

MARCATORI: pt 6’ m Moretti Calanchini tr Cinquegrani (7-0), 12’ m Manente tr Tarantola (7-7), 26’ m Sartori tr Cinquegrani (14-7), 39’ m Gallimberti nt (14-12); st 66’ Kudin nt (19-12), 73’ m Cestaro tr Viotto (19-19), 79’ cp Cinquegrani (22-19), 86’ cp Viotto (22-22).

PAESE: Cinquegrani, De Rovere (60’ Geronazzo), Sartori, Geromel ©, Visentin (60’ Pavin), Albornoz, Semenzato, Sottana, Riato (67’ Zanatta), Artico, Scattolin, Carraretto, Moretti Calanchini (67’ Resenterra), Kudin, Cenedese (67’ L.Dissegna). All. Bosco

A disposizione: Cavallo, F.Dissegna, Danesin.

CASALE: Tarantola (31’ Viotto), Gallimberti, Pivato, Ceccato, Trabucco (74’ Chinellato), Girotto, Pellizon (60’ Vettorello), Barbato (67’ Cestaro), Menegaldo, Kazanakly (67’ Antoniol), Zanella ©, Marafatto, Manente (60’ Michielan), Malossi (62’ Cavallaro), Ragogna (72′ Oddo). All. Wright – Els

ARB: Lorenzo Negro (MO)

AA1: Carniello (PD) AA2: Covini (VI)

Cartellini: gialli 31’ Girotto (Casale), 52’ Malossi (Casale), 78’ Cestaro (Casale).

Calciatori: Paese 3/4 (Cinquegrani tr 2/3 cp 1/1); Casale 3/4 (Tarantola tr 1/1, Viotto tr 1/2 cp 1/1);

CASALE vs VIADANA 17 – 21

Lo stadio Eugenio è stato testimone di una vera battaglia tra il Rugby Casale e Caimani Rugby Viadana.

La pioggia caduta prima del match ha trasformato il terreno in un campo pesante, sfidando le abilità e la resistenza dei giocatori in una battaglia fisica che ha tenuto gli spettatori ai loro posti fino all’ultimo secondo.

Il match ha visto una serie di emozionanti momenti, con entrambe le squadre impegnate a dare il massimo per ottenere la vittoria. A partire subito forte è il Viadana che riesce a marcare due mete nella prima mezz’ora, mentre la reazione del Casale arriva al 30° minuto con un piazzato di Tarantola e nel finale del primo tempo con la meta di Manente dopo un multifase nei 22 avversari.

Nel secondo tempo la partita è molto equilibrata con una grande battaglia fisica soprattutto tra le due mischie visto il campo pesante e alcuni errori da entrambe le parti. Quindi il risultato rimane sul 10 a 14 fino al 34° minuto quando il Viadana su contrattacco dell’estremo riesce a trovare un varco fino a schiacciare la meta.

Nel finale il Casale ha portato il massimo sforzo per riuscire a trovare la meta con Malossi, che porta un meritato punto di bonus difensivo in classifica.

La formazione di Casale, guidata da J. Wright e C. Els, ha dimostrato una straordinaria coesione e determinazione.

In un match così intenso, ogni momento è stato cruciale, e ogni giocatore ha dato il massimo per la propria squadra.

Al termine del match, nonostante la competizione accesa e la rivalità sul campo, entrambe le squadre hanno dimostrato un grande rispetto reciproco, riconoscendo l’impegno e la dedizione dell’avversario.

Per il Casale il prossimo appuntamento sarà già Sabato sera alle ore 19 allo Stadio Visentin di Paese, in un derby serale molto suggestivo.

BADIA vs CASALE 23 – 27

Importante vittoria del Rugby Casale contro il Badia. Nella trasferta di domenica 18 Febbraio, il Rugby Casale ha affrontato il Rugby Badia in un match che ha tenuto gli spettatori con il fiato sospeso fino all’ultimo minuto. Alla fine di ottanta minuti intensi, il Rugby Casale ha trionfato con un punteggio di 27-23, consolidando la sua posizione nella classifica della Serie A.

Il tabellino del match riflette l’intensità e l’equilibrio della sfida. A segnare all’inizio per il Casale è l’ala Gallimberti, con una meta al 8º minuto in bandierina dopo alcune fasi ben manovrate dai tre quarti. Poi Gardinale con tre calci piazzati nei minuti 25, 33 e 36 del primo tempo porta in vantaggio il Badia mentre Cavallaro ha poi segnato una meta al 38º minuto dopo una bella maul del Casale che chiude il primo tempo 9 a 10, nessuna delle due mete è stata trasformata. Nel secondo tempo, il Casale mette subito pressione in attacco e aggiunge altri punti al tabellino al 16º minuto con la meta di Marafatto, questa volta trasformata da Girotto. Poco dopo il Badia accorcia le distanze con la meta di Bisan per il 14 a 17. È ancora con la mischia che il Casale riesce a dominare , con la seconda meta di Cavallaro e successivamente di Zanella.Nel finale meta del Badia su pasticcio a metà campo del Casale con Masiero che riesce a raccogliere l’ovale e portarsi in meta. Ma non basterà la pressione finale del Badia, perché il tempo è scaduto e il Casale vince questa partita, con il bonus offensivo.

Il Rugby Casale ha saputo sfruttare al meglio le proprie opportunità, capitalizzando sui momenti cruciali del match e resistendo alla pressione costante del Rugby Badia.Con questa importante vittoria, il Rugby Casale rafforza la propria posizione in classifica. Domenica prossima si torna a giocare in casa, ospitando il Viadana.

IL TABELLINO DEL MATCH: BADIA – CASALE: 23-27 (punti 1-5)

Marcatori: 8’ m Gallimberti 25’ cp Gardinale 33’ cp Gardinale 36’ cp Gardinale 38’ m Cavallaro 16’ st m Marafatto tr Girotto 27’ st m Bisan tr Gardinale 31’ st Cavallaro 38’ m Zanella 40’ m Masiero tr Gardinale

BADIA: Pellegrini; Bordin 18’ st Zampolli) Barbacci, Masiero, Zulato; Gardinale, Cantini; Chimera, Astolfi (22’ Marcadella),Milan (Cap.); Chinedozi, Carballo; Colombo (18 st Magro), Bisan, Berto ( 34’st Bettarello)All.: J. Van Niekerk

CASALE: Menegaldo T, Gallimberti (38’ st Tarantola) Pivato, Viotto (11’ st Girotto) Trabucco (35’ st Ceccato), Mezzaroba , Pellizzon, Zanella (cap), Menegaldo L, Barbato ( 11’ st Spreafichi), Vallaro (40’ st Brugnera), Marafatto (35’ st Antonio), Manente (35’ st Michielan) Cavallaro, Ragogna (35’ st Oddo) All.: J.Wright – C.Els

Arbitro : Crepaldi (MI)

CASALE vs PETRARCA 26 – 24

Vittoria prestigiosa per il Rugby Casale che batte il Petrarca Padova allo stadio Eugenio di Casale sul Sile.

In un incontro pieno di emozioni, il Rugby Casale è riuscito a prevalere con un punteggio finale di 26-24, infliggendo così al Petrarca la sua prima sconfitta stagionale.

Il match è stato caratterizzato da scontri intensi su un campo appesantito dalle pioggia degli ultimi giorni e da un’alternanza di dominio da entrambe le squadre.

Primo tempo: il Rugby Casale ha preso subito il controllo del gioco con un meta di Trabucco abile a superare il diretto avversario con un calcetto a seguire, poi trasformata da Viotto, portando il punteggio sul 7-0. Il Petrarca Padova ha risposto con un calcio piazzato di Destro, riducendo il divario a 7-3. Successivamente, il Petrarca ha preso il comando con la meta di Franchini, trasformato da Destro, portando il punteggio a 7-10. Il primo tempo si è concluso con un altra metà del Petrarca, realizzato da Goat e trasformato da Destro, portando il punteggio a 7-17.

Secondo tempo: il Rugby Casale è tornato in partita con la meta di Cavallaro su drive da touche, trasformata da Viotto, portando il punteggio a 14-17. Poco dopo, Gallimberti ha segnato una bella meta aggiornando in velocità la difesa avversaria mal posizionata in seguito a un multifase del Casale, poi trasformata da Girotto, portando la squadra in vantaggio 21-17. Il Petrarca ha ribaltato di nuovo il punteggio con una meta di pick and go di La Terza, trasformato da Destro, portandosi in vantaggio 21-24. Ma il Rugby Casale dopo essersi portato di nuovo in attaco sfrutta la forza della propria mischia andando in meta con Malossi, portando il punteggio finale sul 26-24.

Il Rugby Casale ha dimostrato grande determinazione e carattere nell’affrontare una delle squadre più forti del campionato. Il man of the match è stato dato ex equo ai due piloni Manente e Ragogna per il grande impegno fisico sia in mischia sia tutto campo. Ma tutta la squadra del Casale oggi ha dimostrato grande grinta e determinazione e ottimi spunti tecnici.

La quarta meta della vittoria inoltre ha garantito anche il punto di bonus, e i 5 punti di oggi fanno risalire ancora la classifica.

Ma il campionato è ancora lungo, con sfide importanti in arrivo a cominciare dalla trasferta di domenica prossima a Badia.

Il Tabellino:

Marcatori: pt 4′ m.Trabucco tr.Viotto (7-0) 17′ cp Destro (7-3) 21′ m. Franchini tr.Destro (7-10)37′ m.Goat tr.Destro (7-17)st 49′ m.Cavallaro tr.Viotto (14-17)61′ m.Gallimberti tr. Girotto (21-17)66′ m.La Terza tr.Destro (21-24)76′ m.Malossi (26-24)

CASALE: Menegaldo T, Gallimberti, Pivato, Viotto (60′ Ceccato) Trabucco, Mezzaroba (60′ Girotto)Pellizzon, Zanella, Menegaldo L, Barbato (48′ Spreafichi) Camata (7′ Vallaro) Marafatto, Manente, Cavallaro (50′ Malossi), Ragogna

All.: J.Wright – C.Els

PETRARCA: Benvenuti, Della Silvestra (54′ Raccanello), Filippi, Zulian, Franchini (56′ Leone) Destro, (70′ Guglielmi) La Terza, Libero (45′ Zapparolli), Giaccarello, Tosello, Bonfiglio, Sala (58′ Frattolillo) Bernardinello, Goat (67′ Bianchi) Fioriti

All.: G. Maistri

Note: 63′ giallo a Malossi, 75′ giallo a Bianchi

Arbitro M.Bertocchi

Lezione con arbitro internazionale

Serata alternativa in Club House per i ragazzi della categoria Under 14, che affiancati anche da alcuni ragazzi della Under 12 e dai genitori, hanno partecipato all’incontro con un arbitro internazionale: il Sig. Matteo Giacomini Zaniol, ora attuale responsabile della formazione degli arbitri per il CNA VENETO.

La serata ha toccato diversi ambiti, dal più semplice regolamento , al comportamento da mantenere con un arbitro fino ad arrivare al percorso di formazione e all’alto livello arbitrale.

Vista la grande partecipazione dei ragazzi e dei genitori, lo staff sta pensando ad una nuova serata con questo argomento.